I bambini sani che ricevono quotidianamente coccole e supporto materno hanno un ippocampo più sviluppato circa del 10%.

Un rapporto stretto ed affettuoso con la madre nei bambini in età prescolare è direttamente associato a uno sviluppo più marcato dell’ippocampo, una regione cerebrale dal ruolo essenziale per la gestione dello stress, l’apprendimento e la memoria. Lo hanno dimostrato i ricercatori della Washington University School of Medicine di St. Louis coordinati da Joan L. Luby prendendo in esame referti di brain imaging di 92 bambini sani o con sintomi depressivi dei quali era stata precedentemente valutata tramite registrazioni video l’interazione quotidiana con i genitori. Si è osservato che i bambini sani che ricevono quotidianamente coccole e supporto materno hanno un ippocampo più sviluppato circa del 10%.

“Il nostro studio offre un background scientifico solido a qualcosa di intuitivo, e cioè che il supporto dei genitori è essenziale per crescere come esseri umani. Ed è il primo che mostra un cambiamento anatomico nel cervello dei bambini direttamente correlato alla natura e all’intensità del rapporto con la madre. Le implicazioni per la salute pubblica? L’attenzione per le cure parentali dovrebbe essere molto maggiore, e anche a livello sociale si dovrebbe incoraggiare il contatto quotidiano tra genitori e bambini a ogni costo perché ha un impatto profondo sullo sviluppo infantile. Anzi, ai genitori si dovrebbe insegnare come stare accanto ai loro bambini”, commenta la Luby.

Fonte: Luby JL, Barch DM, Belden A et al. Maternal support in early childhood predicts larger hippocampal volumes at school age. PNAS 2012; doi:10.1073/pnas.1118003109

Tags

 

0 Commenti

Lascia un commento per primo.

Lascia un commento