Complessità assistenziale, documento congiunto SIP-AOPI

“Il bambino con malattie acute o croniche con caratteristiche assistenziali di complessità necessita di risposte efficaci sia in ambito ospedaliero che sul territorio che le istituzioni devono essere in grado di fornire in tutto il territorio nazionale, indipendentemente dalla regione di residenza e da estrazione socioeconomica della famiglia”.

Comincia così il Documento congiunto approvato dalla Società Italiana della Pediatria (SIP) e dell’Associazione degli Ospedali Pediatrici Italiani (AOPI) sulla specificità dell’area pediatrica.

Scarica il documento SIP-AOPI

Il documento è opera di un gruppo di lavoro congiunto costituito nello scorso mese di giugno al Congresso Nazionale di Pediatria della SIP, con il compito di elaborare un documento programmatico con cui contribuire alla definizione degli standard assistenziali pediatrici.

Il documento è stato presentato dai Presidenti Nazionali della SIP Giovanni Corsello e dell’AOPI Paolo Petralia ad EXPO 2015 alla presenza di Giuseppe Zuccatelli, presidente AGENAS e di Rosetta Cardone, dirigente della Programmazione del Ministero della Salute, che ne hanno rilevato gli aspetti strategici e di prospettiva.