La SIP aderisce al Manifesto della comunicazione non ostile

Il Consiglio Direttivo della SIP ha approvato all’unanimità l’adesione al Manifesto della comunicazione non ostile. Si tratta di un’iniziativa di comunicazione promossa da Parole O_stili, associazione no profit che ha l’obiettivo di sensibilizzare, responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a praticare forme di comunicazione non ostile.
In questo senso, la SIP, con lo statement dello scorso giugno dedicato a bambini e smartphone, trova in Parole O_stili un partner strategico per promuovere una maggiore consapevolezza nell’uso della tecnologia da parte dei genitori nel rispetto della salute dei bambini.
L’idea è promuovere – dice Alberto Villani, presidente della SIP – iniziative, eventi e buone pratiche, che tengano insieme la competenza dei Pediatri italiani e l’esperienza di Parole O_stili nel campo della comunicazione su web e social media”.

La Società Italiana di Pediatria si è espressa per la prima volta a giugno con un documento ufficiale sull’uso dei media device (cellulare, smartphone, tablet, pc ecc.) nei bambini da 0 a 8 anni di età. Il Position Statement dei pediatri italiani, pubblicato sulla rivista Italian Journal of Pediatrics (https://rdcu.be/Xx8t) è stato presentato a Roma in occasione del 74° Congresso Italiano di Pediatria.