Verbale Consiglio Direttivo – 16 aprile 2019

La riunione del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Pediatria si è tenuta martedì 16 aprile 2019 dalle ore 10:30 alle ore 19:30 presso la sede di Presidenza SIP in via Gioberti, n. 60 per discutere e deliberare in merito al seguente Ordine del Giorno:

1) Comunicazioni Presidente
2) Comunicazioni dei Componenti CD
3) Approvazione verbale seduta precedente (29 marzo 2019)
4) 75° Congresso Italiano di Pediatria
5) Modifiche di Statuto SIP
6) Associazione Italiana Ospedalità Privata (A.I.O.P.) – Borse di studio
7) Bandi SIP
8) GLNBM
9) Intervento Comitato per la Bioetica
10) Richieste e progetti
11) Editoria
12) Approvazione nuovi Soci
13) Varie ed eventuali

Alle ore 10.30 il Presidente dichiara aperta la riunione.

Presenti: Alberto Villani, Giovanni Corsello, Annamaria Staiano, Rino Agostiniani, Antonio Del Vecchio, Renato Turra, Luigi Memo, Elena Bozzola, Davide Vecchio, Pietro Ferrara, Alberto Chiara, Luciana Indinnimeo,
Giuseppe Banderali, Ruggero Piazzolla e Diego Peroni assenti giustificati. Nicola Romeo raggiunge il CD alle ore 11:45.
Constatata la presenza del numero legale, alle ore 10:30 il Presidente Alberto Villani
dichiara aperti i lavori.

1) Comunicazioni Presidente
Il Presidente riferisce al CD in merito

– all’attuale situazione di carenze di medici di specialisti in Pediatria in Italia. Al fine di poter elaborare un documento condiviso incarica il Vicepresidente Rino Agostiniani di coordinare un Tavolo tecnico in cui siano presenti le figure di riferimento della Pediatria italiana;
– all’attuale situazione di crisi in cui si trova il nostro sistema sanitario nazionale. Sarebbe auspicabile un documento condiviso tra le regioni, le società scientifiche e le varie realtà coinvolte nel mondo della pediatria, per far fronte alle esigenze di carenza di pediatri ospedalieri, attualmente tamponata con gettonisti o richiamo in servizio di pensionati. Attualmente è in fase di studio da parte del Ministero della Salute la proposta di far effettuare ai neospecialisti almeno un anno di assistenza ospedaliera prima di optare eventualmente verso le cure primarie. Tra le regioni maggiormente in difficoltà vi sono Veneto e Piemonte. Il CD concorda sul fatto che le risorse ci sono ma sono mal gestite (pagamenti di gettoni per coprire i turni in ospedale). La sanità italiana è unica, motivo per cui è importante una migliore distribuzione delle attività lavorative per promuovere e tutelare la salute del bambino. Per tale ragione, Rino Agostiniani ha predisposto una lettera, che verrà inviata ai componenti del CD per approvazione e poi agli altri attori, tra cui SIN, SICuPP, SIPO, FIMP, ANAO, SIMPEF, CIMO, Collegio dei
Professori Universitari di Pediatria, ONSP, Collegio delle Scuole di Specialità, altre rappresentanze di area Pediatrica.
– alle politiche finora adottare per la promozione dell’allattamento al seno e propone un più forte impegno della SIP. A tal fine, confermando la partecipazione SIP al TAS (Tavolo Allattamento al Seno del Ministero della Salute), propone alcune iniziative. Al 75° Congresso Italiano di Pediatria di Bologna avrà luogo un incontro con la popolazione e in quella occasione verrà divulgato un manifesto dal titolo “Allattare è bello”. Infine informa della volontà condivisa con il Presidente SIN Fabio Mosca di effettuare dei corsi di Formazione sull’allattamento SIP-SIN per la formazione di facilitatori e per

costituire dei Gruppi di lavoro per la certificazione SIP-SIN, degli Ospedali sui temi dell’allattamento.
– è imminente la pubblicazione del “Calendario per la Vita”. Il Presidente riferisce al CD che al momento la difficoltà maggiore è quella di condividere un valido modello organizzativo. L’incremento della copertura vaccinale è stato possibile grazie all’introduzione dell’obbligo. Sarebbe auspicabile un miglioramento del sistema organizzativo: libero accesso, ampio orario, ambiente accogliente, etc.
– il 12 aprile 2019 Giuseppe Banderali ha partecipato al workshop organizzato da NutriMi a Milano, con buon riscontro
– è stata particolarmente apprezzata la relazione sulle malattie rare, tenuta da Davide Vecchio a Roma il 15 aprile 2019 all’Istituto Superiore di Sanità nell’Area Pocchiari.

2) Comunicazioni dei Componenti CD Elena Bozzola riferisce al CD che:
– si sono conclusi gli incontri presso all’Agenas per il progetto RA “implementazione di un modello nazionale per il miglioramento dell’accessibilità alle prestazioni specialistiche ambulatoriali” a cui hanno artecipato, in rappresentanza SIP Elena e Mauro Bozzola.
– a breve sarà disponibile il documento ministeriale “Investire precocemente in salute:azioni e strategie nei primi mille giorni di vita”, documento di indirizzo per genitori, operatori sanitari e policy makers per la promozione e tutela della salute dei bambini.
– la Medical Line Consulting, che tra le sue attività ha quella di inserire liberi professionisti nelle strutture sanitarie per fronteggiare le attuali carenze di organico, chiede di partecipare come stand o con un incontro al 75° Congresso Italiano di Pediatria. Il CD non approva. Il Presidente SIP propone di chiedere a detta Società di scrivere una presentazione, da pubblicare sul sito SIP nelle

“offerte di lavoro”. Il CD approva all’unanimità. Il Presidente SIP verificherà la presentazione della Società prima della pubblicazione.
– propone al CD la partecipazione di SIP al Concorso “Perché si” indotto da Sanofi Pasteur, indetto da Sanofi per premiare le migliori campagne in ambito vaccinale. Il CD approva all’unanimità.
– Luigi Memo informa il CD che SIP è stata sponsor della Giornata Mondiale dei Difetti Congeniti. Grazie alle attività intraprese, riceverà il riconoscimento di “platinum sponsor”. Luigi Memo, nella sua veste di Segretario del Gruppo di Studio di Genetica Clinica della Società Italiana di Neonatologia, informa che sia il Presidente della SIMGePeD (Andrea Bartuli), della SIMP (Luca Ramenghi), che l’attuale ed il prossimo Presidente della SIGU (rispettivamente Maurizio Genuardi ed Achille Jolascon) hanno dato parere positivo alla realizzazione di un documento intersocietario sulla comunicazione della diagnosi ai genitori del neonato con sindrome malformativa, proposto dalla SIN, per il quale il CD della SIP aveva già dato parere favorevole nella seduta dello scorso 29 marzo.

3) Approvazione verbale seduta precedente (29 marzo 2019) Il CD approva all’unanimità

4) 75° Congresso Italiano di Pediatria
Il Presidente SIP informa il CD che Nino Cartabellotta Presidente GIMBE ha invitato il CD in occasione del Congresso per la serata del 28 maggio 2019.
Su proposta del Presidente, al fine di garantire il rispetto dei tempi, l’audio verrà disattivato allo scadere del tempo a disposizione del relatore, eccezion fatta per le letture magistrali. Il CD approva all’unanimità.
Stefano Semplici ha inviato all’attenzione del Presidente SIP una bozza del libro sulla bioetica, che verrà distribuito in occasione del Congresso.
Molte aziende sosterranno economicamente e in maniera non vincolante la partecipazione dei giovani specializzandi al Congresso.

Su proposta di Giovanni Corsello, il CD approva all’unanimità la stampa di un programma scientifico in formato pocket, se possibile, per facilitarne la consultazione.
Su proposta del Presidente, il CD approva all’unanimità la presenza di una lavagna luminosa con le regioni italiane e l’elenco dei partecipanti, divisi per regioni.
Su proposta di Elena Bozzola, il CD approva all’unanimità la realizzazione di una cornice per lo scatto di fotografie, da condividere con l’hastag sui social (facebook, instagram, twitter) e l’acquisto di materiale per realizzare brevi interviste (previa approvazione del preventivo da parte del Presidente SIP).
Luciana Indinnimeo chiede la possibilità di disporre di una aula per organizzare un incontro con il Board Editoriale di Area Pediatrica.
Il Presidente SIP informa il CD che Pietro Ferrara ha realizzato una poesia e propone la lettura, da parte di una attrice professionista, in occasione dell’apertura del Congresso. La poesia costituirà il testo di una canzone che verrà presentata all’inizio della Cerimonia Inaugurale del 75° Congresso Italiano di Pediatria come Coro di Pediatri. Il CD approva all’unanimità.
Luigi Memo propone al CD di realizzare una traduzione in italiano della Consensus sulla Sindrome di Cornelia de Lange, da distribuire in occasione del Congresso, con prefazione del Presidente SIP. Inoltre, Luigi Memo informa il CD sul documento sulla gestione del dolore in pronto soccorso: verrà realizzato un decalogo sul dolore in pronto soccorso, che coinvolge anche il bambino disabile, diffuso in tutti i pronto soccorso e pubblicato. Verrà firmato in occasione del Congresso.
Giovanni Corsello informa il CD che verrà inviata ai Soci proponenti la realizzazione del gruppo di studio in Farmacologia pediatrica la lettera di avviso di elezione dei rappresentanti in occasione del Congresso.
Su proposta del Presidente, Gianni Bona e Roberto Ronchetti verranno nominati Maestri di Pediatria in occasione del 75°Congresso Italiano di

Pediatria. Nella stessa occasione il Maestro di Pediatria Gian Paolo Salvioli sarà nominato Maestro Emerito di Pediatria.
La sede per il 76° Congresso Italiano di Pediatria sarà stabilito nel prossimo CD valutando con attenzione gli aspetti logistici (capacità di accoglienza e possibilità di partecipazione).

5) Modifiche statuto
Il Presidente riferisce al CD che verrà inviata la lettera con proposte di modifica statuto.

6) Associazione Italiana Ospedalità Privata-Borse di studio
Il Presidente riferisce al CD che l’AIOP è disponibile a finanziare alcune borse di studio di specializzazione medica con però il vincolo che per i primi tre anni il neo specialista lavori presso la struttura finanziatore.

7) Bandi SIP
Il Presidente aggiorna il CD in merito ai bandi di concorso, e in particolare in merito a quello di Dicofarm, bandito nel 2019, con scadenza 2020.
Il Presidente informa il CD che verranno banditi premi:
-in collaborazione con Prospettive in Pediatria
-in collaborazione con Italian Journal of Pediatrics. In particolare, verranno conferiti due premi, di cui uno al lavoro più citato e uno al lavoro più citato il cui primo autore è un Socio SIP.
– in collaborazione con il Collegio dei Direttori delle Scuole di Specializzazione in Pediatria (2 borse da €5.000,00 l’una) che verranno consegnate a Bologna in occasione del 75° Congresso e che quest’anno saranno intitolati al prof. Luigi Maiuri.
– in collaborazione con ANABO (contributo €1.500,00).
8) GLNBM
Il GLNBM ha preparato due documenti, uno sull’immigrazione uno sulla circoncisione. Su proposta del Presidente, Il CD incarica Antonello Del Vecchio e Rino Agostiniani di rivedere il documento sull’immigrazione.

9) Intervento Comitato per la Bioetica Stefano Semplici riferisce al CD che:
-in occasione del 75° Congresso Italiano di Pediatria verrà distribuito un libro sulla Bioetica, editore Pensiero Scientifico
-su proposta di Andrea Pession, è stato affrontato all’interno del Comitato di Bioetica il tema della circonsione, alla luce dei recenti drammatici fatti di cronaca per una eventuale rilettura del parere fornito nel 1998 da arte del Comitato Etico. Nel rispetto della libertà religiosa da una parte e della integrità fisica dall’altra, è importante riunire e trovare una posizione di equilibrio. La circoncisione, tranne in pochissimi casi, non è una indicazione clinica. Vi è necessità di procedere in sicurezza e nel rispetto della sterilità con un intervento che richiede il rispetto della sicurezza del soggetto e di una corretta informazione sui rischi. Dopo discussione, su proposta del Presidente, il CD decide di aprire una riflessione anche sulle differenze regionali nell’affrontare il tema della circoncisione. Il CD concorda che non vi siano ragioni etiche né sanitarie né amministrative che al momento consentano per porre a carico del SSN l’intervento. Il CD ritiene utile informare la popolazione dei rischi connessi a detto intervento e alla sua esecuzione da parte di personale non professionista. Giovanni Corsello apprezza il lavoro svolto dal Comitato di Bioetica in merito al tema della circoncisione, ma chiede loro un intervento più concreto, alla luce delle riflessioni condivise.
In merito alla Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile elaborate dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, il CD concorda sulla necessità di dedicare una apposita riunione allo studio e alla valutazione dell’importante documento. Luigi Memo propone una task force sulle cure palliative.

10) Richieste e progetti
Il Presidente riferisce al CD in merito a un progetto del Bambino Gesù relativo a utilizzare l’ecografia in reparto come intervento di prima valutazione da parte di Pediatri. Si tratta di un progetto sperimentale, non per sostituire atto medico

ecografico, ma solo per affiancare la semeiotica nella visita del paziente. Annamaria Staiano sottolinea il rischio di possibili ricadute medico legali. Giovanni Corsello ribadisce l’importanza che sia inserito in un percorso clinico di visita al malato. Il CD approva all’unanimità che un Gruppo di Lavoro coordinato da Rino Agostiniani, Paolo Tomà e Anna Maria Musolino elaborino una proposta operativa per dare vita a Corsi di Ecografia che saranno articolati in diversi livelli di complessità (corso base e corso avanzato).

11) Il Presidente riferisce al CD in merito alla richiesta di sostegno economico da parte del Socio SIP Rinaldo Zanini per la realizzazione del Libro Rosso, in cui sono coinvolti Nicola Romeo, Luigi Memo e Antonio Del Vecchio. Il CD approva all’unanimità.
Il Presidente riferisce al CD in merito all’aggiornamento delle linee guida relative all’otite media acuta da parte di Paola Marchisio. Il lavoro è giunto a conclusione.
Il Presidente riferisce la richiesta di collaborazione da parte di AISOD per un documento sulla sedazione nei bambini in corso di cure odontoiatriche. Su proposta del Presidente, Luigi Memo esaminerà la richiesta.
Il Presidente riferisce in merito all’invito esteso a SIP della istituzione di un tavolo tecnico per realizzare le linee guida sulla malattia di Wilson. Annamaria Staiano riferisce in merito alla recente pubblicazione di linee guida. Su proposta del Presidente, il CD approva all’unanimità che Carlo Agostoni venga incaricato di esaminare la proposta.
Il Presidente riferisce al CD che Carlo Minetti, Presidente della Associazione Italiana Miologia, propone una partnership con SIP per la realizzazione di corsi FAD. Su proposta del Presidente, il CD nomina Elena Bozzola, Davide Vecchio e Emilio Franzoni delegati SIP.

12) Editoria
Il Presidente riferisce al CD in merito alle diverse attività editoriali, tra cui il libri relativi: alle malattie cardiovascolari, al codice civile e deontologico, alla

bioetica, alla celebrazione dei 100 anni di Roberto Burgio. Tutte le opere saranno supportate economicamente dalla SIP. Il CD approva all’unanimità. Riferisce inoltre che il libro Bianco della Fiarped presenterà una prefazione di Renato Cutrera, una introduzione di Giovanni Corsello, primo Presidente.

13) Approvazione nuovi Soci
Il CD approva all’unanimità i nuovi Soci.

14) Varie ed eventuali
Su proposta del Presidente, Rino Agostiniani parteciperà al convegno a Milano presso la Clinica Mangiagalli il 4 maggio e Giovanni Corsello a quello relativo alla terapia genica il 13 maggio a Milano in rappresentanza della SIP. Annamaria Staiano riferisce che Lorenzo D’Antica si candida alle elezioni ESPGHAN. Sarebbe utile un supporto. Il Presidente riferisce che verrà informata Liviana Da Dalt.
Il 7 maggio si terrà a Roma una conferenza stampa del partito Movimento 5 Stelle a favore dei vaccini, in occasione del quale il Presidente è stato invitato a tenere una relazione. Il CD approva all’unanimità.
Il Presidente condivide con il CD l’editoriale da lui scritto sulla famiglia e sulla epigenetica che verrà pubblicato su Pediatria. Il CD esprime apprezzamento e condivisione dei contenuti.
Il Presidente riferisce in merito alla partecipazione di Luisa Galli alla Commissione Sanità presso il Senato in merito alla disforia di genere complimentandosi per la competenza e la professionalità dell’intervento. Ribadisce l’importanza di fare in modo che a rappresentare la Pediatria nelle sedi istituzionali e pubbliche siano sempre scelti i professionisti più qualificati.

IL CD si conclude alle ore 17.30.