LA PRIMA MISSIONE DEI FRATELLI SUPER VACCINI E DEI LORO AMICI

Finalità dell’iniziativa è di mettere in luce gli aspetti educativi e formativi legati alla sensibilizzazione alle vaccinazioni. L’obiettivo si concretizza nel comunicare l’importanza e la necessità delle vaccinazioni per il rispetto di se stessi, del prossimo e della società di cui facciamo parte. Per raggiungere questo obiettivo, risulta determinante informare chi può fungere da volano per l’imprescindibile messaggio, come gli Istituti Scolastici.

Quale luogo migliore, se non quello della scuola primaria, per raggiungere gli obiettivi fondamentali dell’educazione alla vita civile?

Tale iniziativa comporterà una costante collaborazione e interazione tra la Scuola, l’Istituto Superiore di Sanità, le Istituzioni, l’Associazione Valore Uomo ed gli Specialisti in Medicina Legale del SI.S.ME.L. Gli esperti dell’Associazione Valore Uomo ed i Medici del SI.S.ME.L metteranno le loro competenze specifiche a disposizione degli insegnanti e degli alunni, in modo da sviluppare un percorso univoco di crescita personale e sociale dei bambini, giovani e dei genitori.

L’aspetto dell’attività di sensibilizzazione che l’Associazione Valore Uomo desidera ardentemente divulgare ha una grande importanza in quanto costituisce un’occasione decisiva per lo sviluppo e la promozione della persona e soprattutto la conquista di sempre più ampi gradi di libertà espressiva e democratica nel rispetto degli altri.

È importante sensibilizzare al fatto che il vaccino sia uno strumento fondamentale di prevenzione. Le vaccinazioni risultano determinanti anche per prevenire gravi complicanze causate dai virus e il loro impatto sul declino funzionale collegato anche all’avanzamento dell’età.

Va altresì sottolineato che, oltre al miglioramento della qualità della vita, garantire un’ampia copertura vaccinale anche per gli adulti contribuisce anche a una significativa riduzione della spesa sanitaria.
Il problema nasce dal fatto che gli individui chiedono di essere lasciati liberi di scegliere ciò che ritengono giusto o sbagliato per i propri. Dietro tale rivendicazione c’è spesso il timore e la paura per gli effetti collaterali dei vaccini.
Ecco perché il Progetto declina le proprie modalità di svolgimento sulla base di una
comunicazione che aiuti a combattere la paura dei vaccini, fornendo così un “vaccino contro la paura dei vaccini”.

È fondamentale, infatti, insegnare soprattutto ai genitori che non si espongono i propri figli al rischio di effetti collaterali, anzi, che rinunciare alle vaccinazioni comporterebbe il serio rischio che gravi malattie potrebbero tornare, provocando danni sicuramente superiori a quelli noti, e per lo più modesti, che la vaccinazione comporterebbe.

Le autorità sanitarie sono preoccupate per il “ritorno”di malattie infettive che erano state ormai quasi debellate. È necessario, dunque, creare un clima di fiducia nei confronti della vaccinazione, e gli esperti dell’Associazione Valore Uomo, col supporto degli specialisti in medicina legale del SI.S.ME.L possono veramente fare molto in tal senso, spiegando ai genitori e alle persone a rischio che i vaccini sono un utile strumento di prevenzione e non un problema, che sono un mezzo efficace per proteggere ogni cittadino, chiarendo loro che non vi è alcun legame tra la diffusione della consapevolezza pro-vaccini e guadagno per chi li produce.

LA PRIMA MISSIONE DEI FRATELLI SUPER VACCINI E DEI LORO AMICI UN PIZZICOTTO IN QUATTRO E QUATTR’OTTO

Favola didattica, frutto della fantasia, elaborata con la Supervisione scientifica del Prof. Giovanni Rezza, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità