Prevenire gli annegamenti in piscina, dall’ISS un opuscolo con alcune semplici regole

Un bambino fino ai 3-4 anni di età può trovarsi in difficoltà anche in pochi centimetri d’acqua (sono sufficienti dai 3 ai 6 minuti per annegare) e un bambino che si trova in difficoltà in acqua non riesce a gridare o a chiedere aiuto! E’ a partire da queste considerazioni che l’Istituto Superiore di Sanità, nell’ambito dell’Osservatorio per una Strategia Nazionale di Prevenzione degli Annegamenti ed incidenti in acque di balneazione del ministero della Salute, ha messo a punto un opuscolo per la prevenzione degli annegamenti dei bambini nelle piscine e nei bacini di acqua interni.

Poche e semplici regole di comportamento per far sì che la giornata in piscina con i più piccoli sia un momento di divertimento e relax per tutta la famiglia.