Da Potenza il messaggio benaugurale della SIP per vincere il Covid con ‘Mens sana in corpore sano’

“Vincere il Covid con ‘mens sana in corpore sano’”. E’ il messaggio benaugurale che la Società Italiana di Pediatria (SIP) ha voluto lanciare a studenti e famiglie durante la conferenza stampa di presentazione del programma umanitario, promosso dalla Regione Basilicata, che prende il nome proprio dalla celebre  locuzione latina. Il programma ‘Mens sana in corpore sano’, patrocinato dalla SIP, è finalizzato ad attuare concretamente la convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza attraverso specifici laboratori ed itinerari emozionali, già sperimentati da diversi anni, mirati a trasformare il modus vivendi in ars vivendi educando i giovani, fin dalla tenera età, a stili di vita più sani, corretti e armoniosi, improntati su una visione epifanica della vita, nel rispetto delle persone e dell’ambiente per permettere a tutti, attraverso l’arte, di fare della vita stessa un’opera d’arte.

Nel corso della conferenza, a cui ha preso parte anche Sergio Manieri, Presidente SIP Basilicata, il delegato nazionale Pietro Ferrara, ha sottolineato che il programma “verrà inviato a tutti i pediatri della SIP,  e al Comitato Tecnico di supporto al Ministero dell’Istruzione sia per la sua visione educativa che rinsalda il legame tra scuola e sanità e sia per aver evidenziato la fondamentale funzione dell’allattamento al seno, ritenuto regola aurea della pedagogia e prima lezione sapienziale dell’arte di vivere una vita che aale. Sono certo- ha sottolineato Ferrara- che lo sforzo organizzativo messo in atto per questa bella iniziativa sarà ampiamente ripagato dalla creazione di una autorevole rete di partners in quanto rappresenta un’occasione speciale per ridare dignità ai bambini e ai giovani che se coinvolti, nel modo giusto, possono diventare protagonisti del cambiamento esprimendo tutte le loro potenzialità di cui la società ha un gran bisogno, ora più che mai, per superare la grave crisi in atto.”