Villani: “La scuola è il posto più sicuro”

Il Presidente della SIP, intervistato dal Tg3, commenta i dati del Ministero dell'Istruzione

“La scuola è il posto più sicuro perché ci sono regole precise e c’è chi le fa rispettare”. Il Presidente della Società Italiana di Pediatria (SIP), Alberto Villani, lo ribadisce ai microfoni del Tg3 commentando i dati del Ministero dell’Istruzione a un mese dalla riapertura degli istituti: 0,080%  gli studenti contagiati (5.793 casi di positività), 0,133% il personale docente (1.020 casi), 0,139%  il personale non docente (283 casi).

“Non in tutte le regioni le scuole sono riprese nello stesso giorno ma in realtà i contagi stanno aumentando un po’ ovunque- precisa Villani- quindi questo certifica il fatto che in realtà è la socialità quello che implica l’aumento dei contagi”. Il Presidente SIP sottolinea poi che “anche nei trasporti va ricordato che il rispetto rigoroso delle regole è protettivo”.

Sui test rapidi che si sta iniziando a usare nelle scuole Villani evidenzia come “nessuno avrebbe mai immaginato in così poche settimane di disporre di test così validi e attendibili. Quindi- conclude- più si va avanti e più avremo degli strumenti diagnostici efficaci e rapidi”.