Garante infanzia e adolescenza, pubblicata la Relazione al Parlamento 2020

Un volume di 241 pagine diviso in 7 capitoli di cui uno interamente dedicato a emergenza coronavirus e minori

L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza (Agia) ha pubblicato e reso disponibile online la Relazione al Parlamento 2020. Si tratta di un adempimento previsto dalla legge 12 luglio 2011, n. 112 istitutiva dell’Autorità.

“Con l’istituzione dell’Autorità garante ha avuto inizio un cammino che, soprattutto nell’ultima fase, ha portato a una graduale e progressiva definizione del ruolo dell’Autorità nel perseguimento degli obiettivi legati alla sua missione istituzionale. Guardando al recente passato, i traguardi raggiunti consentono di poter affermare che l’Agia è ora una realtà, anche se si trova a fare i conti con un’identità ancora in divenire”, si legge nella relazione.

Il volume è costituito da 241 pagine e suddiviso in sette capitoli, comprensivi in allegato di una selezione di documenti. Il primo capitolo definisce il ruolo dell’Agia all’interno del sistema istituzionale; il secondo si concentra sui rapporti dell’Authority con organismi europei e attività internazionali; il terzo affronta il tema dell’emergenza coronavirus e le persone di minore età; il quarto e il quinto sono dedicati a progetti e attività; il sesto si sofferma su strumenti e iniziative di informazione e comunicazione; il settimo riporta una selezione di documenti.