Il vaccino Comirnaty (Pfizer) può causare trombosi?

Aggiornamento: luglio 2021

A seguito dei casi di trombosi in sede atipica riportati dopo la vaccinazione con Vaxzevria e Janssen il comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza dell’EMA (PRAC), considerate le segnalazioni riportate, ha concluso che al momento non esiste un aumentato rischio di trombosi a seguito della vaccinazione con vaccini ad mRNA.

Solo pochi casi di trombosi in sede atipica e di trombosi trombocitopenica sono stati riportati a seguito della vaccinazione con vaccini ad mRNA e l’incidenza di questi eventi è minore nei vaccinati rispetto alla popolazione generale. I casi riportati presentano caratteristiche cliniche diverse rispetto a quelle osservate con Vaxzevria e Jenssen.

Dai dati di farmacovigilanza non è al momento emerso un aumento atipico di casi di trombosi o trombosi trombocitopenica associato alla vaccinazione con vaccini ad mRNA. Una anamnesi positiva per trombosi, EP o discrasie della coagulazione non è una controindicazione alla vaccinazione né tanto meno lo è una mutazione a carico di uno dei fattori della coagulazione. Non sono pertanto indicati né esami pre-vaccinali per valutare lo stato coagulativo né terapie profilattiche con ASA o altri farmaci

– Meeting highlights from the Pharmacovigilance Risk Assessment Committee (PRAC) 3–6 May 2021. (2021, May 17). European Medicines Agency. https://www.ema.europa.eu/en/news/meeting-highlights-pharmacovigilance-risk-assessment-committee-prac-3-6-may-2021 

Aggiornamento 2021