Fiabe per non perdere la fiducia

“My Hero is You 2021. How kids can hope with COVID-19!” è il sequel del libro pubblicato nell’aprile 2020 anche in italiano (Il mio eroe sei tu. Come i bambini possono combattere il COVID-19!) e fa parte della serie “My Hero is You”, progetto dell’Inter-Agency Standing Committee Reference Group on Mental Health and Psychosocial Support in Emergency Settings, una collaborazione unica di agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni non governative nazionali e internazionali e agenzie internazionali che forniscono salute mentale e supporto psicosociale in contesti di emergenza. Tra le organizzazioni ci sono anche l’OMS, l’UNICEF, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, la Federazione Internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa e la MHPSS Collaborative for Children & Famiglie nelle avversità.

La storia attinge alla realtà quotidiana di milioni di bambini dall’inizio della pandemia e vuole essere un aiuto per i bambini affinché rimangano fiduciosi anche nonostante il Covid-19. La storia – rivolta principalmente ai bambini dai 6 agli 11 anni – vede il ritorno di Ario, una creatura fantastica che gira il mondo aiutando i bambini a trovare la speranza nel futuro e la gioia nei piaceri semplici. Insieme a vecchi e nuovi amici, Ario affronta le paure, le frustrazioni e le preoccupazioni che i bambini stanno affrontando nell’attuale fase della pandemia ed esplora i vari meccanismi di coping che possono utilizzare di fronte a emozioni difficili come paura, dolore, rabbia e tristezza. La nuova storia ha attinto dalle risposte a un sondaggio di oltre 5000 bambini, genitori, operatori sanitari e insegnanti di tutto il mondo che hanno descritto le sfide che continuano ad affrontare nel secondo anno della pandemia.

Il libro è attualmente disponibile in arabo, bengalese, cinese, inglese, francese, portoghese, russo, spagnolo e swahili. Il suo predecessore è ora disponibile in più di 140 lingue, tra cui la lingua dei segni e il Braille, e in più di 50 adattamenti, in video animati, lettura ad alta voce, teatro, libri di attività e formati audio. Gli esempi includono un adattamento per i nativi americani, un libro da colorare per bambini in Siria e un’animazione sviluppata da un team guidato da Stanford Medicine negli Stati Uniti.