Online il nuovo numero di Pediatria

Espressioni come “ho le farfalle nello stomaco” oppure “è stata una decisione di pancia” fanno parte ormai del nostro comune sentire. Che l’intestino sia il nostro secondo cervello si dice da anni. Ma cosa esattamente questo significhi non è ancora stato definitivamente chiarito dalla scienza. Certo è che se i due organi non comunicano bene il sistema non è in grado di mantenere l’armonia e la salute dell’intero organismo. E proprio questa “disregolazione” sembra essere alla base di moltissimi sintomi dell’età pediatrica (dolore addominale, nausea, colon irritabile), presumibilmente correlata a un aumento dei disturbi di ansia e depressione, reso ancora più evidente dal Covid-19. “Traumi fisici o psicologici in età infantile sono stati riconosciuti come fattori di rischio per molti dei disturbi dell’asse intestino cervello. L’eccessivo uso dei social media sembra anche essere un fattore indipendente di rischio per tali disordini”, spiega in un’intervista a Pediatria il Prof. Carlo Di Lorenzo tra i massimi esperti della materia, appena intervenuto al 78° Congresso SIP a Torino.

Scopri di più nel nuovo numero online di Pediatria.

In questo numero:

Oltre 4000

I bambini che hanno perso la vita finora nel conflitto israelo-palestinese.
“Come pediatri, abbiamo il dovere di sostenere i diritti di tutti i bambini”, la riflessione della Presidente SIP.

PNPV 2023-2025

Obiettivo del nuovo PNPV Vaccinale e del relativo Calendario nazionale è di armonizzare le strategie vaccinali garantendo equa disponibilità di immunizzazione alla popolazione. Un commento di Elena Bozzola.

Disturbi del sonno

È partita la campagna SIMRI per sensibilizzare pediatri e genitori sui disturbi del sonno che non sono rari eppure vengono sottovalutati.

Bing e le buone abitudini

Con Pediatria di questo numero il Poster di Bing sulle buone abitudini in collaborazione con la SIP e con ASSONIDI: da utilizzare anche come simpatico metro per misurare i progressi in alto della crescita!