ITR bando di ricerca Pediatrica SIP 2024, i due progetti vincitori

Stanziato fondo complessivo di 100 mila euro per sostenere due studi multicentrici

Screening genetico nella diagnostica precoce dei disturbi accrescitivi in bambini nati piccoli per l’età gestazionale: analisi mirata alla maggiore sicurezza ed efficacia della terapia con rhGH”, proposto dal dottor Claudio Giacomozzi, Dirigente Medico I livello presso la U.O.C. di Pediatria dell’Ospedale Carlo Poma di Mantova.

“Rete Clinica Nazionale per il Trattamento di Sindromi Genetiche Pediatriche con Farmaci di Precisione e Riposizionati”, proposto dal dottor Alessandro Mussa, Professore Associato presso Città della Salute e della Scienza di Torino, responsabile dell’attività della Genetica Clinica Pediatrica Ospedale Infantile Regina Margherita, SDCU Pediatria Specialistica.

Sono i titoli dei due progetti vincitori del bando di Ricerca Pediatrica SIP 2024 che ha stanziato un fondo complessivo di 100 mila euro per sostenere due studi multicentrici (50 mila euro per ciascun progetto).

Alla selezione hanno partecipato 25 progetti di ricerca che sono stati valutati dalla Commissione Scientifica della SIP sulla scorta dei criteri specificati nel bando.

Il bando di Ricerca Pediatrica 2024 promosso dalla SIP si inserisce nell’ambito di una più ampia progettualità volta a favorire attività di ricerca pediatrica trasversale, con un sempre maggiore coinvolgimento dei pediatri italiani a livello dei vari ambiti di competenza (Territorio/Ospedale/Università).